Ciro Immobile - maglia gara autografata Nazionale Italiana

Offerta attuale: 160.00

Maglia autografata da Ciro Immobile Nazionale Italiana.

Condizione: NUOVO

Tempo rimanente:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La tua offerta:

Inserisci "170.00" o più.

Questo prodotto non ha un prezzo di riserva.

Osserva quest'asta per primo!
Visualizza carrello

Segui quest'asta

Inserisci la tua email e ti informeremo quando l'asta sta per terminare

Nome utente Importo dell'offerta Data
g******n 160.00 2022-01-19 16:38:23
e********2 150.00 2021-12-17 13:15:25
Inizia l'asta 150.00 09/12/2021 11:00:00

Descrizione

Ciro Immobile nasce a Torre Annunziata nel 1990. Attaccante di razza, inizia la sua carriera nelle giovanili del Sorrento. Viene notato da Ciro Ferrara, allora dirigente del club bianconero, il quale decide di portarlo a Torino sponda bianconera. Nel 2009 con la primavera riesce a conquistare il torneo di Viareggio segnando una doppietta in finale contro la Sampdoria. La stagione successiva riesce a riconquistare il Torneo aggiudicandosi per ben due volte il titolo di capocannoniere della competizione. Nella stessa stagione fa anche l’esordio con la prima squadra in un Juventus-Bologna. La stagione successiva viene girato in prestito in serie B prima al Siena e poi al Grosseto, non riuscendo però a trovare continuità di presenze. Nel 2011 invece viene mandato in prestito a Pescara. Allenato da Zeman riesce a mettere a segno ben 28 centri, ottenendo una memorabile promozione in serie A. La stagione successiva viene mandato in prestito prima al Genoa e poi al Torino, squadra che intanto ne acquista il cartellino. Anche nelle file del Torino, guidato da Ventura, con 22 realizzazioni in 33 presenza riesce a vincere la classifica cannonieri. Per 20 milioni di euro si trasferisce al Borussia Dortmund dove però non riesce ad esprimersi nel migliore dei modi concludendo la sua stagione con un magro bottino in termini di gol. L’anno successivo viene ceduto in Spagna al Siviglia dove non riesce, ancora una volta, ad esprimere le sue qualità, pertanto a fine stagione rientrerà a Torino. Nel 2016 viene acquistato dalla Lazio, squadra in cui riesce a conquistare due supercoppe italiane e una coppa Italia. A livello individuale riesce a mantenere una media gol impressionante, riuscendo a conquistare la scarpa d’oro nella stagione 2019/2020. Attualmente è uno dei punti fissi della nazionale di Mancini dove dovrà dimostrare di essere in grado di trascinare gli azzurri nella fase finale dell’Europeo.